Anmi Collections: tra culture diverse

06.06.2019

Nomade, minimalista o entrambe le cose, in un equilibrio che non ha confini


Anmi Collections è un brand con una caratteristica che lo rende unico: è un mix di culture che sa portare lontano. Grazie a questo fatto, il brand sa essere a volte nomade, a volte minimalista, senza mai perdere la sua essenza.

Il fondatore Antonio Miranda è infatti intriso di cultura: una laurea in Architettura presa a Napoli, una come Designer presso la Ecole Boulle di Parigi ed infine numerose esperienze lavorative in brand dal calibro di Kenzo, Givenchy, Balmain, Lecoanet-Hemant, Jacques Fath e Fendi.

Non c'è allora da sorprendersi se le aspettative sono alte e se il desiderio è quello di diventare un nuovo brand iconicoLa domanda del mercato è sempre più incentrata sull'inclusione e sulla personalizzazione e Anmi Collections fa di questo fattore un punto di forza: i suoi gioielli, ognuno con una propria peculiarità, sono in grado di soddisfare i desideri delle donne che vogliono vestirli.

Anche perché le fonti di ispirazioni della collezione sono davvero tante: difficile non trovare la propria!
Vanno dai ricordi di viaggio al desiderio di viaggiare, dalle sfumature delle emozioni al bagliore delle pietre.

Ogni aspetto della vita, per Anmi Collections, può trasformarsi in una collana luminosa, in un anello particolare o in degli orecchini fuori dal comune, insomma, in pezzi unici intrisi di cultura e di anima che non stancano mai.

Instagram: anmi.collections


ALTRI ARTICOLI

Content Creator e modella pugliese, Sara Martano è attiva nel mondo del Fashion e del Beauty ed è promotrice della bellezza della Puglia



Follow me on Instagram