Vizz Jewelry: tra vuoto e creazione

14.06.2019

Quando la contaminazione tra arte, moda e gioielli diventa un discorso intellettuale


Vizz Jewelry nasce da una idea delle menti creative di Thomas Tjiong e Carmen U, che lavorando in modo affiatato fin dal 2008, sono riusciti a portare molte delle loro collezioni di gioielli in diverse mostre ed esposizioni a Hong Kong, a Parigi ed in Danimarca.

Vizz Jewelry vuole essere una perfetta integrazione tra arte, moda e gioielli, collegando l'arte contemporanea e l'alta moda con una linea di opere all'avanguardia. L'obiettivo è quello non solo di enfatizzare l'estetica del prodotto stesso, ma anche di fare un discorso intellettuale che riprende elementi dal mondo del design. Le loro opere sono quindi quasi delle sculture che possono essere indossate ed esprimere al massimo la personalità di chi decide di arricchirsi con esse.

Nella Collezione Pollock, l'intento è quello di esplorare la relazione che si cela tra la bellezza della forma e, appunto, la scultura; tra il gioiello ed il vuoto.

Si cerca una dolce armonia tra l'oggetto ed il corpo, così da creare sinergie del tutto nuove. Il corpo è pertanto parte centrale nella elaborazione del disegno di base dei gioielli di Vizz Jewelry.

Prendendo poi ispirazione dalla pittura d'azione dell'artista Pollock, hanno cercato di ricreare il movimento di quelle pennellate
Da qui, sono nati dodici pezzi diversi, in argento e ottone, che richiamo con forza linee e forme di questo maestro dell'arte contemporanea.

Collane, orecchini, bracciali, anelli: ognuno porta il suo nome, quasi a sottolineare l'unicità di ognuno, la personalità.
Ecco allora che il mondo della moda, contaminato da arte e design, assume valenze più ricercate che vanno oltre l'oggetto in sé per sé. 
Non rimane che lasciarvi coinvolgere da tutto questo. 

Instagram: vizzjewelry


ALTRI ARTICOLI

Content Creator e modella pugliese, Sara Martano è attiva nel mondo del Fashion e del Beauty ed è promotrice della bellezza della Puglia


Follow me on Instagram