Due chiacchiere con "DaSapere.it"

30.06.2020

Uno scambio di pensieri con Elena Torre, la giornalista dietro il blog culturale "DaSapere.it" 


La cultura è un qualcosa su cui non si finisce mai di riflettere e sognare e mai come oggi ne abbiamo tutti bisogno. In questa ottica, ho avuto il piacere di conversare con la giornalista Elena Torre che, qualche anno fa, ha avuto la brillante idea di aprire un blog dedicato a tutto ciò che può essere definito cultura, "DaSapere.it".

Per saperne di più, leggete l'intervista! 

Chi sei, di cosa parla il tuo blog?
Mi chiamo Elena Torre, sono una scrittrice e giornalista. Dasapere.it è il blog che dal 2010 ho ideato e che raccoglie ciò che mi ha colpito, lo dice anche il suo claim: "uno sguardo su quello che c'è". Condivido notizie, curiosità, informazioni da vedere, gustare, leggere, scoprire insieme! Perché per passione amo condividere le cose belle di cui vengo a conoscenza. Ambiente, animali, arte, cinema, eventi, news, interviste, lifestyle, libri, musica, teatro, sono le tante categorie.

In questo periodo così particolare, i social media sono stati un mezzo fondamentale per la condivisione di progetti culturali, un modo del tutto nuovo di diffondere tali contenuti. Credi che possa essere l'inizio di un forte connubio tra social e cultura?
Ci sono tanti siti per fortuna che anche prima della pandemia si occupavano di cultura, penso a quelli dei grandi musei dove è possibile fare vere e proprie visite virtuali o alle realtà come Tlon che nel momento del look down hanno avuto modo di attrarre ancora più persone con contenuti di grande valore e di questo non posso che essere contenta.

La scuola si è ritrovata a dover affrontare un problema pratico nel metodo di insegnamento e forse si è resa conto che la tecnologia, se usata nel modo corretto, non è poi così nociva. Che ne pensi a riguardo?Penso che la scuola abbia dovuto affrontare più di un problema e quello legato alla tecnologia è solo un aspetto. Molte famiglie hanno dovuto fare i conti con una connessione non sempre stabile o non presente, con la mancanza di strumenti o mezzi sufficienti per potersi collegare, così come molti insegnanti sono stati costretti a familiarizzare con metodi per i quali non hanno avuto una formazione specifica con tutti i limiti del caso. 

Parliamo ora della figura del "Blogger culturale". Credi che abbia un ruolo importante in questa società? Quale?
Credo che la cultura, oggi più che in altri momenti, passi anche attraverso i canali digitali. Cultura è ciò che studiamo, apprendiamo, ciò che ci aiuta a crescere e conoscere meglio il mondo in cui siamo immersi, cultura è musica, cultura è teatro, cinema, cultura è letteratura, ma anche esperienze, luoghi, pensiero, confronto, dialettica. Cultura è anche approfondimento quindi penso che il blogger culturale debba stimolare chi lo ascolta o legge verso atteggiamenti di curiosità che portino ad arricchire il proprio sapere.

Che linguaggio hai scelto per confrontarti con chi ti legge/ascolta? 
Il più semplice e diretto possibile. 

Che punto di vista proponi dal tuo blog?
Uno sguardo pop su quello che mi piace condividere.

Come scegli i contenuti da veicolare?
Scelgo quello che mi colpisce, che per qualche motivo stuzzica il mio interesse, solletica la mia curiosità. Prediligo contenuti che riguardino tutti da vicino, che mi facciano riflettere su quello che ci circonda. Amo gli animali e la natura e non potevo non dedicargli una sezione, i libri e la letteratura sono il mio mondo e a loro dedico ampio spazio, mi affascinano le persone e quello che fanno ed è per questo motivo che anche le interviste hanno grande spazio. Troverete tanti contenuti che girano attorno al pianeta musica con un occhio di riguardo alle nuove proposte.


Se volete leggere altre interviste: Carlotta SangalettiBlekkethub e Danilo Guerricchio.


ALTRI ARTICOLI

Content Creator e modella pugliese, Sara Martano è attiva nel mondo del Fashion e del Beauty ed è promotrice della bellezza della Puglia



Follow me on Instagram